Read Il male veniva dal mare by Giuseppe Conte Free Online


Ebook Il male veniva dal mare by Giuseppe Conte read! Book Title: Il male veniva dal mare
The author of the book: Giuseppe Conte
ISBN: 8830436593
ISBN 13: 9788830436596
Language: English
Edition: Longanesi
Date of issue: June 6th 2013
Format files: PDF
The size of the: 862 KB
City - Country: No data
Loaded: 1605 times
Reader ratings: 6.7

Read full description of the books:



Nizza, Baia degli Angeli, terzo decennio del XXI secolo. Nyamé Kumasi, un giovane cronista mezzo italiano e mezzo ashanti, e Marlon, un anziano senzatetto suo amico, scoprono sulla battigia il cadavere orribilmente deturpato di una giovane donna. Il commissario Cavallero, incaricato delle indagini, segue dapprima la pista del delitto a sfondo sessuale, ma nelle acque della Baia, dopo l’arrivo della meganave Sirena, compaiono muovendosi a velocità fulminea misteriose entità luminescenti, che si rivelano meduse di una specie sconosciuta. E quando un’altra ragazza viene rinvenuta morta sulla spiaggia, con tracce di veleno di medusa nel sangue, il commissario dichiara risolto il caso.
Per Nyamé e Asal Fortini, una studentessa di biologia ribelle a tutto e a tutti, quella soluzione del caso è solo apparente. Deve esserci dell’altro, qualcosa che supera l’evidenza. I due cominciano così una loro indagine che li metterà in contatto con inquietanti personaggi perduti nei labirinti del male, sino a una terribile rivelazione...


Download Il male veniva dal mare PDF Il male veniva dal mare PDF
Download Il male veniva dal mare ERUB Il male veniva dal mare PDF
Download Il male veniva dal mare DOC Il male veniva dal mare PDF
Download Il male veniva dal mare TXT Il male veniva dal mare PDF



Read information about the author

Ebook Il male veniva dal mare read Online! Giuseppe Conte è nato a Imperia nel 1945. Si è laureato in Lettere presso l'Università Statale di Milano,ed è stato collaboratore di riviste letterarie, redattore della rivista Il Verri diretta da Luciano Anceschi, assistente universitario di Estetica a Milano con il Prof. Dorfles e di Letteratura Italiana a Torino con il Prof. Barberi Squarotti, e docente nelle Scuole Superiori. Abbandonato l'insegnamento, si è poi dedicato a tempo pieno all'attività di scrittore. Esordisce nel 1972 con un volume come "La metafora barocca" (Mursia editore), destinato a diventare un punto di riferimento costante per gli studi secenteschi, e nel 1979 in poesia con "L'Ultimo aprile bianco" (Guanda, Società di Poesia), cui seguirà nel 1983 "L'Oceano e il Ragazzo", uscito direttamente nei tascabili della BUR di Rizzoli, che fu salutato da Italo Calvino come un libro fondamentale nel rinnovamento della poesia italiana. In seguito, ha pubblicato altre raccolte di poesia, romanzi, saggi, libri di viaggio, libretti d'opera, testi teatrali. Il suo ultimo romanzo, "Il Terzo Ufficiale", Longanesi 2002 ha vinto i premi Hemingway e Basilicata. Ha tradotto Blake, Shelley, Whitman, D. H. Lawrence, ed ha curato l'antologia "La lirica d'Occidente", Guanda 1990.
È in uscita una sua nuova antologia che, prima in Italia, comprenderà anche la poesia delle maggiori tradizioni dell'Oriente (quella araba, persiana, turca, indiana, cinese, giapponese). Dal 1986, è consulente per la poesia dell'editore Guanda (Gruppo Longanesi), e dal 1984 collaboratore di diversi quotidiani, settimanali e periodici. Ha scritto come commentatore su Stampa Sera, come critico letterario sul supplemento di Repubblica "Mercurio", e attualmente è collaboratore del Giornale e del Secolo XIX.
Tra i libri pubblicati: "Lettera ai disperati sulla primavera" (Ponte alle Grazie, 2006) e "Ferite e rifioriture" (Lo Specchio, Mondadori 2006).
Momento culminante di una storia poetica iniziata trent'anni fa con "L'ultimo aprile bianco", "Ferite e rifioriture" si caratterizza per un registro epico, nel quale figurano, forse per la prima volta, momenti di intenso pathos autobiografico. Nel libro precipitano, dunque, abbandono, inquietudine e malinconia che investono di senso inedito il grande tema della poesia di Conte e della nostra vita: il destino della cultura occidentale.


Reviews of the Il male veniva dal mare


ZACHARY

A wonderful book, like all the works of this author.

WILLIAM

It was a surprisingly interesting book. Very highly recommended.

LYDIA

Best among ordinary

CALEB

The book has disappointed, little new, lots of water!

MADDISON

I never liked the book.




Add a comment




Download EBOOK Il male veniva dal mare by Giuseppe Conte Online free

PDF: il-male-veniva-dal-mare.pdf Il male veniva dal mare PDF
ERUB: il-male-veniva-dal-mare.epub Il male veniva dal mare ERUB
DOC: il-male-veniva-dal-mare.doc Il male veniva dal mare DOC
TXT: il-male-veniva-dal-mare.txt Il male veniva dal mare TXT